Le marche Top di pentole ecologiche

Spinta dalle preoccupazioni circa i potenziali effetti sulla salute dei prodotti chimici utilizzati in pentole antiaderenti, una nuova generazione di pentole è stata realizzata affermando di essere migliore delle altre per la tua salute e per l’ambiente. Queste pentole amiche del verde utilizzano tipicamente rivestimenti in ceramica piuttosto che Teflon per impedire che gli alimenti si attacchino alle pentole. I rivestimenti in ceramica rimangono stabili anche a temperature elevate, in modo da non rilasciare fumi o tossine e sono realizzati con materiali naturali piuttosto che con prodotti chimici sintetici, il che li rende più ecologici rispetto ad altri rivestimenti antiaderenti. Se vuoi avere un’idea sulle pentole ecologiche, ecco alcune delle caratteristiche principali delle migliori marche. Scopriamole insieme.

Le marche Top di pentole ecologiche

pentole green gourmet cookCusinart’s Green Gourmet Cookware

Queste pentole utilizzano una tecnologia antiaderente a base di ceramica, invece, di una superficie tradizionale antiaderente a base di petrolio, contribuendo a preservare le forniture di olio. Il rivestimento in ceramica viene applicato ad una temperatura inferiore agli standard ed è privo di politetrafluoroetilene (PTFE) comunemente noto come Teflon e acido perfluorooctanoico (PFOA), utilizzato nella fabbricazione di Teflon e di altre superfici.

Questo pentolame anodizzato è progettato per ottenere una migliore conducibilità termica, che richiede meno energia durante la cottura. Inoltre, è dotato di maniglie in acciaio inox rivettate realizzate con materiali riciclati al 70%. Il suo imballaggio è anche realizzato con materiali riciclati al 100% ed è stampato con inchiostro di soia.

Oltre alle sue caratteristiche ecologiche, questo pentolame è garantito da una garanzia a vita ed è sicuro per l’uso con piastre elettriche, gas, vetro ceramica e tanto altro. La linea comprende padelle con coperchio e casseruole con coperchio.

Queste pentole non sono lavabili in lavastoviglie, quindi Cuisinart consiglia di lavarle in acqua calda e sapone con una spugna morbida. È possibile, inoltre, utilizzare utensili da cucina in plastica, legno e nylon durante la cottura con queste pentole ecologiche ed inserirle in forno fino a temperature di 260°.

Cuisinart offre, inoltre, una linea di pentole in acciaio inox Green Gourmet Tri-Ply che utilizza lo stesso rivestimento antiaderente e può essere usata sui piani di cottura ad induzione.

Bialetti Aeternum

Questa linea di pentole ecologica è priva di PFOA, PTFE e cadmio. L’interno è rivestito con un rivestimento in “nano-ceramica” a base d’acqua realizzato in titanio e microparticelle di silicato sospeso, il materiale principale utilizzato per realizzare il vetro. L’interno è stato progettato per resistere a graffi e macchie, fornendo una superficie uniforme e facile da pulire.

L’esterno è realizzato in silicone antigraffio ed è abbastanza resistente per le alte temperature e la base è progettata per fornire una conduzione di calore superiore, consentendo di cucinare a temperature più basse e risparmiare energia.

Questo pentolame può essere utilizzato su stufe a gas, elettriche, in vetro e in ceramica, ma non è adatto per piani di cottura ad induzione. Bialetti consiglia di lavare a mano e di utilizzare utensili da cucina in plastica o in legno durante la cottura in modo da non graffiare la superficie. In questa linea sono disponibili 3 teglie per il sauté.

E tu conoscevi già le pentole ecologiche?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *